TAG Cloud

\uffici \video \CORTEN \parco \Santa Maria della Scala \BIANCO \alluminio \Chiusi \InnerRoom \2005 \pinacoteca \inProgress \maglia metallica \China \Montefalco \mostra \2002 \vetro strutturale \Verona \1997 \concorso \progetto approvato \pietra \corian \residenze \allestimento \2011 \Todi \rete-stirata \ristrutturazione \2013 \Firenze \BLU \resina \lighting-design \Palermo \SCALA \cultura contemporanea \México \aquapanel \SanGimignano \Rosignano \idea \Cemento \Castellina in Chianti \Spagna \Venezia \Sinalunga \2003 \Siena \2014 \Montepulciano \completed \laterizio \2009 \2004 \centro commerciale \acciaio \2008 \2007 \appartamento \2012 \2010 \actionBRICK

WEEKLY STUFF

 

Congelati nello spazio tempo contemporaneo, sospesi fisicamente nella trasparenza di contenitori asettici, impreziositi da citazioni grafiche tratte dalle opere in esposizione, preziose tavole fondo d'oro rivivono il loro antico splendore.
In un freddo allestimento, composto da volumi caratterizzati dal movimento e dallo sfalsamento dei piani, su cui si compongono geometriche teche in vetro extrachiaro che accolgono i preziosi dipinti accentati dall'esatta luce dei led e dei sagomatori, si mostra la preziosa e inedita collezione del Museo Lindenau di Altenburg che raccoglie capolavori dei maestri senesi e toscani del periodo gotico e rinascimentale.
Totemici volumi si dispongono puntualmente con una squadrata base bianca e una teca in plexiglass che protegge alcune delle opere più ricche e significative, creando un percorso sinuoso di attesa che si apre infine con grande risalto ed effetto scenografico alla ricostruzione della pala di Guido da Siena con Storie di Cristo e quella del magnifico polittico di Lippo Memmi, ricomposto da pale provenienti da cinque diversi musei europei.
Le teche e i supporti, quasi invisibili, si compongono in un organismo fatto di pieni e di vuoti, luci ed ombre, in cui risalta con raffinata eleganza la straordinaria preziosità delle opere, mai velata dall'invadenza dell'allestimento che si fa invece discreto ed essenziale.
Fughe e linee ricompongono la complessità dell'allestimento, mentre i colori, quasi impalpabili sui toni del grigio e dell'azzurro, contribuiscono a far risaltare la straordinaria cromaticità dei dipinti, e semplici motivi geometrici o floreali, estrapolati da particolari delle opere in mostra e graficizzati in prespaziato adesivo, caratterizzano il susseguirsi di teche, piani e volumi. 
 
COLLABORATORI: Annunziata De Comite

2008

altenburg

maestri Senesi dal Lindenau Museum

fotografie Paola De Pietri



Category: EXHIBIT DESIGN

Tags: \2008 \allestimento \completed \mostra \Santa Maria della Scala \Siena